Via ANNIA

cartina via anniaLe vie Annie variamente attestate, soprattutto su base epigrafica, sono tre o quattro.
Il documento più antico riguarda una presunta via Annia dell’Italia meridionale, della quale abbiamo due o forse tre diverse evidenze: la principale è costituita dal miliare con la cifra CCLX eretto dal pretore Tito Annio, databile nel II secolo a.C.. Fu rinvenuto nel 1953 in contrada Vaccarizzo presso Sant’Onofrio (Vibo Valentia)...
Una seconda via Annia è sicuramente documentata nella Venetia, subito ad ovest di Aquileia, da una serie di iscrizioni...
Di una terza via Annia, ritenuta dagli studiosi una strada vicinale del territorio falisco, abbiamo testimonianza a nord di Roma, presso Civita Castellana, da due iscrizioni, forse provenienti entrambe da Falerii Novi, i cui ruderi sono stati saccheggiati per secoli...

Leggi tutto nell'allegato: La_nuova_via_Annia_da_Roma_ad_Aquileia di Giovanni UGGERI, in "Rivista di Topografia Antica - XXII 2012" Magio Congedo Editore.

Vedi anche: Aquileia terminale della via Annia, di Cristiano Tiussi

Progetto Federarcheo - Realizzato da Mediares S.c. - www.mediares.to.it