NOCERA UMBRA (Pg). Miliario di Fonte del Coppo sulla via Flaminia.

noceraRinvenuto nel 1972 in Località Fonte del Coppo, Nocera Umbra (Perugia).
Trasportato presso il Municipio di Nocera Umbra e conservato inizialmente presso il Museo Pinacoteca di San Francesco, se ne perse traccia dopo gli spostamenti e le risistemazioni dei materiali che fecero seguito al terremoto del 1997. Non risulta attualmente reperibile presso il Museo e presso i magazzini municipali.

noceraFrammento di cippo cilindrico in calcare biancastro.
Misure: alt. 35 cm. c.a., largh 32 cm. c.a.. Alt lettere: 7-8 cm
Testo:[- - -]i[- - -][- - -]atoribus[- - -][- - - sem]per Augg [- - -]CXV

Datazione: L’iscrizione residua non consente di riconoscere con certezza gli imperatori a cui era dedicato il cippo. I confronti con i testi di altri miliari provenienti dal territorio umbro-marchigiano consentono di formulare delle ipotesi.
Il cippo può essere databile agli anni di governo di Valentiniano I e Valente, tra il 364, quando Valente fu nominato Augusto e il 367, quando fu nominato Augusto anche Graziano, oppure agli anni in cui Valentiniano I e Valente governarono assieme a Graziano, tra il 367 e il 375, quando Valentiniano I morì.
Per questa datazione propendono gli autori che hanno pubblicato il cippo. Se si pensa invece a una attribuzione a Magno Massimo e Flavio Vittore, il cippo è databile, con gli altri esemplari, tra il 387 e l’agosto del 388.

Bibliografia: F.Uncini, Antiche Vie tra Umbria e Marche, 1992

Toponimo legato al miliare: Vedere carta IG

Autore: Federico Uncini - federico.uncini@gmail.com

Progetto Federarcheo - Realizzato da Mediares S.c. - www.mediares.to.it